Musicisti

Gabriele AndreottiGabriele Andreotti nasce a Rovigo il 6 gennaio 1985.
Studia presso il Conservatorio F. Venezze di Rovigo, dove si diploma a pieni voti in
saxofono (2004) col M° Stefano Venturi e successivamente col massimo dei voti in Musica Jazz (2008) col M° Marco Tamburini. Collabora stabilmente col Conservatorio F. Venezze in qualità di saxofonista (tenore, baritono, contralto, soprano) e arrangiatore, in qualità di membro della bigband Venezze, dell’Orchestra Ritmico-Sinfonica Venezze e in formazioni varie, esibendosi in diverse manifestazioni (“Malebolge: una Festa”, “Venezze Jazz Festival”, “Paradiso Jazz”, “Note Nei Cortili E Nelle Chiese”, “Festa della Musica per il Solstizio d’Estate”, “Giovedì in Jazz”, “Deltablues Festival”), e avendo l’opportunità di suonare con artisti come Paul Jeffrey, Billy Hart, Cameron Brown, Francesco Cafiso, Claudio Fasoli, Marco Tamburini, Lew Tabackin.
Dal novembre 2008 al giugno 2009, in qualità di saxofonista contralto e comparsa
partecipa, nell’ambito della 193^ Stagione Lirica del Teatro Sociale di Rovigo, all’opera
lirica “Turandot” (regia di Henning Brockhaus e direzione di Oliver Von Dohnanyi,
portagonista Giovanna Casolla nel ruolo di Turandot), replicata nei teatri di Bolzano,
Vicenza, Trento, Livorno e Savona.
Nell’ambito della 196^ Stagione Lirica del Teatro Sociale di Rovigo, nell’ottobre del 2011
partecipa all’Opera da Tre Soldi di Bertold Brecht e Kurt Weill, in collaborazione fra Teatro
Sociale e Conservatorio di Musica F. Venezze di Rovigo, in qualità di saxofonista
contralto, baritono e soprano.
Collabora come docente con Promusic School ed Accademia Venezze e Corpo Bandistico
Lendinarese a Rovigo. Dal 2002 al 2005 è docente di saxofono presso la scuola privata
“Centro Veneto Esperienze Musicali” di Rovigo.
Un suo arrangiamento del brano “Waiting for you” del chitarrista Nicola Zimbello è inserito nel cd musicale “A Concord dream”, uscito nell’aprile 2009 sotto l’etichetta Philology, con la partecipazione musicisti di spicco del panorama jazzistico nazionale quali Stefano Bedetti (sax), Roberto Rossi (trombone), Paolo Ghetti (contrabbasso) e Massimo Manzi (batteria). Con il quartetto del trombettista Marco Tamburini (Marcello Tonolo al pianoforte, Cameron Brown al contrabbasso e Billy Hart alla batteria) e i migliori allievi del Conservatorio Venezze (Venezze Small Bigband), ha partecipato nel dicembre 2009 ad un tour che ha toccato importanti manifestazioni e rinomati jazzclubs del Nord Italia (12 dicembre 2009 presso il jazzclub Il Torrione, Ferrara; 11 dicembre 2009 presso il Naima Jazz Club, Forlì; 9 dicembre 2009 presso il Centro Candiani, Mestre).
Segue seminari e masteclasses con: Maurizio Gianmarco, Bruno Biriaco, Joe Locke,
Rosario Giuliani, Dado Moroni, Stefano Bedetti, Ron Carter, Robert Bonisolo, Antonio
Ciacca, Joey Calderazzo, Jasper Blom (titolare della cattedra di sassofono jazz presso il
Conservatorio di Amsterdam), Edoardo Righini, Billy Hart, Cameron Brown, Marco
Tamburini, Cedar Walton, Pietro Tonolo, Al Foster, Buster Williams, Edward Simon, Scott
Colley, Brian Blade, Darryl Hall, Francesco Cafiso, Claudio Fasoli, Christian Escoudè,
Franco Cerri, Alberto Marsico, Roberto Gatto, Paolo Fresu, Danilo Rea, Ermes Giussani,
Stefano Bollani, Mauro Beggio, Stefano Senni, Fabio Petretti, Maria Pia De Vito, Gianni
Coscia, Gianluigi Trovesi, Franco D’Andrea (Workshop “Isola Jazz”, tenutosi nell’isola di
Albarella, Rovigo, nel giugno 2005), Mario Marzi (masterclass “Il saxofono, il solista e
l’Orchestra” tenutosi presso il Conservatorio Buzzolla di Adria, Rovigo, nel novembre
2004), Massimiliano Doninelli, Daniel Gauthier (X Stage Internazionale del Saxofono,
tenutosi nel dicembre 2004 presso il conservatorio Pergolesi di Fermo), Billy Harper, Cecil
Bridgewater, Hal Galper (al workshop estivo di Veneto Jazz 2004), Tomaso Lama (stage
“Tecniche dell’Improvvisazione e Uso delle Tecnologie Informatiche Legate allo Studio
dell’Improvvisazione Musicale”, Rovigo, 2001).
Nel 2010 segue il corso ““Arena”: Percorsi formativi per giovani artisti del settore musicale – Consulente musicale”, con argomento l’organizzazione di eventi musicali, problematiche, risorse, etc.
Nel 2011 partecipa al progetto al progetto “Civil Life Music Contest” promosso
dall’associazione Crescere Creativi presieduta da Fabio Ricci e Alessandra Drusian, i
Jalisse, collaborando con gli allievi della scuola media di Grignano Polesine (Rovigo) e
scrivendo la musica su un testo da loro composto. Il progetto ha coinvolto una scuola per provincia del Veneto (i brani sono stati poi eseguiti dall’Orchestra Ritmica Italiana diretta dal M° Diego Basso in un concerto presso il centro congressi Albino Luciani a Padova il 4 giugno 2011) e ha visto ricevere una menzione di merito dall’artista Elisa.
Collabora, ha collaborato ed ha avuto l’opportunità di dividere il palco con importanti artisti  del panorama jazzistico italiano ed internazionale, quali: Maurizio Gianmarco, Bruno Biriaco, Marco Tamburini, Paolo Fresu, Billy Hart, Cameron Brown, Paul Jeffrey, Stefano Bedetti, Marcello Tonolo, Francesco Cafiso, Roberto Gatto, Claudio Fasoli, Roberto Rossi, Nicola Zambello, Lew Tabackin, Barbara Cola, Giuseppe Bassi, Mauro Negri, Stefano Onorati.
Collabora e ha collaborato con gruppi di Jazz, Blues e Rhythm’n’Blues (Gnola Blues Band;
Mingus Stream Band) e con orchestre da ballo (Nicola e la Band Italiana, Selena Valle,
Sergio Cremonese, I Souvenir), orchestre sinfoniche (Civica Orchestra di Fiati di Padova),
tribute bands (Pinksonic; nel tour 2013 ha diviso il palco con Lorelei e Durga McBroom,
storiche coriste dei Pink Floyd) in qualità di saxofonista contralto, soprano, tenore,
tastierista e arrangiatore. Collabora col quartetto di saxofoni “Eolo” in qualità di saxofonista contralto e arrangiatore, e con la “Carichi Marchin’” band come saxofonista baritono. Partecipa al master di primo livello “Composizione di musica per film”, primo progetto in Italia, promosso dal Conservatorio di Musica J. Tomadini e dall’Università degli studi di Udine, nell’A.A. 2011-2012.
Il sottoscritto autorizza il trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs n°196/2003
Rovigo, gennaio 2015
Gabriele Andreotti

 ————————————————

Marco Tessarollo

 

MARCO TESSAROLLO
Nato a Motta di Livenza il 14 maggio 1991, inizia all’età di 6 anni l’approccio propedeutico al pianoforte con
l’insegnante Erika Benatti, per poi proseguire gli studi con il prof. Roberto Brisotto presso l’Istituto Musicale di Oderzo. Agli studi classici ha avuto modo di affiancare quelli di pianoforte blues/jazz/improvvisazione,
seguito dal famoso M° Renato Struckley. Accompagna diversi cori, solisti strumentisti e cantanti, ensemble d’archi, gruppi moderni, presso svariate località italiane. E’ stato cembalista per più repliche dell’opera lirica
“Il barbiere di Siviglia” (G. Rossini) diretta dal M. Baldin. Attualmente collabora con diversi gruppi corali ed è tastierista nella band pop-rock MasterChild, con la quale è in procinto di incidere l’EP “Immagini dal sogno”.
Diplomato al G.B Cerletti con il titolo di Enotecnico, alla musica affianca lo studio universitario nella facoltà di Scienze e Tecnologie Viticole ed Enologiche presso l’ateneo di Padova. Dal 2013 è vice presidente dell’associazione musicale Orkestrani.

 ————————————————

Nick Munerati

NICOLO’ “NICK “MUNERATTI

Nato a Rovigo, inizia a suonare il basso elettrico da adolescente; dopo alcuni anni da autodidatta, inizia un percorso didattico prima presso l’accademia Lizard di Ponte di Brenta (PD) e Fiesole (FI), e poi presso il conservatorio Venezze di Rovigo.

Nel corso degli anni ha collaborato, sul palco o in studio, con una moltitudine di artisti, tra cui: Paul Gilbert, Brett Manning, James Thompson, Marco Mendoza, Mario Schilirò, Lisa Hunt, Lele Veronesi, Daniele Gottardo, Alex De Rosso, Enrico Zapparoli (Modà), Gianluca Tagliavini (PFM), Daniele Tedeschi ed altri.

Con la sua band , The Twisters with Alice Violato, ha realizzato tre dischi e partecipato ai più importanti festival italiani dedicati alla black music: Bordighera Jazz and Blues 2009 (Premio Siae), Torrita Blues Festival 2011 (anche qui vincitori e premiati), Pistoia Blues Festival (2014), Porretta Soul Festival (2014).

Nel corso degli anni ha avuto modo di esibirsi come performer o clinician all’interno di tantissime fiere molto rinomate a livello nazionale, in primis l’Eurobassday (edizione 2011), ma anche Doremifair (Cerea, Vr), Ritmi Show (Milano), FIM (Genova), Batterika (Roma), Second Hand Guitars (Milano) e molte altre.

Dal 2005 intraprende con grande impegno attività di docente all’interno di varie scuole e realtà musicali; attualmente collabora con Centro Musicale Legnago e Minerbe (CMM e CML), Experience Music Academy (Montagnana, PD), Il Cenacolo (Villa Estense, PD) e Doopy Music (Marostica, Vi); è inoltre collaboratore dello studio di registrazione e produzioni LRS (Rovigo), in qualità di turnista su varie produzioni, e svolge un’intensa attività come performer con varie realtà musicali, spaziando attraverso molti generi musicali.

Attualmente è endorser dei seguenti marchi: bassi Manne, corde D’Orazio, pickups Mama.

Discografia “ufficiale”:

Iperuranio: “non c’è verso” (2004)

Sky On The Bus: “non c’è oscurità” (2008)

The Twisters with Alice Violato: “no ordinary blues” (2011), “music odyssey” (2014)

Cristiano Gallian: “blue butterfly” (2011), “contemporary colors” (2013)

Altremolecole: “altremolecole” (2011)

Davide Antonio Pio: “così” (2012)

Marco Baxa: “rivedere le stelle” (2014)

Slaves: demo disponibile online o su soudcloud (2014)

Di prossima pubblicazione: Enrico Neri “rumori di fondo”, Bostjan Korosecz “bel kanto”, Claude Weisberg: “newest things” .

 ————————————————

Cavallari

Massimo Cavallari

Nato nel Basso Polesine nel 1973, dopo aver studiato Pianoforte, Jazz e Composizione al Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo, partecipa ai corsi di perfezionamento musicale presso l’associazione CPM Siena Jazz nel’96 sotto la guida di Mauro Grossi.

Dal ’93 si esibisce con formazioni di varia natura e genere affrontando blues, pop, rock, dance, acid jazz e fusion, lavorando anche con artisti riconosciuti a livello nazionale (tra gli altri Jerry Calà, Mandi Mandi, Neja, Los Locos) e musicisti tra i più quotati (Max Gelsi-bassista di Elisa; Iskra Menarini-storica corista di Lucio Dalla; Alberto Rocchetti, Maurizio Solieri e Claudio Golinelli-tastierista, chitarrista e bassista di Vasco Rossi).

Nel ’99 lavora in studio con Tullio De Piscopo e nel 2008 ha l’occasione di incidere per Gerardina Trovato. Ad oggi compare in una decina di incisione come arrangiatore e musicista.

Da vent’anni tiene corsi di pianoforte classico e moderno, composizione e arrangiamento, storia della musica e musica d’insieme presso diverse strutture private del veneto. Attualmente è docente per il CML di Legnago e la Experience Musica Academy di Montagnana.

 ————————————————

Matteo Polo

Matteo Polo Chitarra

http://www.matteopolo.it/sito/home.html
http://www.matteopolo.it
Nato a Legnago (VR) il 9 giugno 1977
Diplomato in chitarra presso il conservatorio di Rovigo con il M°Luciano Chillemi.
Diplomato in musica Jazz presso il conservatorio di Rovigo con il M°Marco Tamburini
Ha seguito vari corsi di perfezionamento con Piero Bonaguri.
Nel 98 segue il corso internazionale di alto perfezionamento tenuto da Stefano Grondona.
Nel 2000 inizia lo studio dello stile jazz con Sandro Gibellini.
Nel 2001 partecipa al corso sulle tecniche dell’improvvisazione e sull’uso delle tecnologie
informatiche legate allo studio dell’improvvisazione musicale tenute da Tomaso Lama.

Docente e vicedirettore presso “Istituto musicale Lorenzi” di Lonigo (VI) e “progetto musica” di
Valdagno (VI), Scuola di Musica di Cerea (VR) in collaborazione con Appio Spagnolo e
“Accademia Musicale Fausto Barini” di Oppeano (VR)
Collabora attivamente con scuole medie inferiori per corsi di; “Storia della Chitarra”, “Tecniche
chitarristiche” e “Musica e computer”.
Ha svolto attività concertistiche sia in ambito classico, solistico, cameristico e Jazz.
Nell’estate ’03 accompagna il cantautore Cristiano Carrè per l’edizione “FestivalShow ‘03”
organizzato da Radio Birikina e Radio Bella & Monella, dividendo i palchi con i nomi più noti della
musica leggera italiana.
Nell’estate ’04 partecipa con il gruppo Marmellataband al “votalavoce” in collaborazione con il
concorso “Miss Italia”.
Partecipata alla manifestazione “Festival Buskers di Ferrara” in duo Jazz con il Saxofonista,
Franco Bersani.
Dal ’04 Collabora la School Art Brass Big Band, diretta da Mike Applebaund.
Nell’estate ’05 da avvio al “Daydreamer Jazz Trio”, collaborando con Nico Crosara, Alessandro
Zucchi, Giacomo Aio, Gabriele Bolcato, Luca Ballotta, Beppe Corazza e altri.
Dal ’06 forma la Reunion band, formazione pop/rock con la quale vanta oltre un centinaio di
serate. Formazione nata dall’unione dei docenti con cui ha collaborato. Nell’Ottobre ’08 viene
realizzata la prima incisione da parte del gruppo presso lo studio di registrazione di Bassan ad
Altavilla Vicentina.
Contestualmente al Progetto reunion band continua l’attività del DAYDREAMER trio, con il quale
è stato realizzato il progetto Jam Session al Limbo per tutta la stagione ’08-’09 con cadenza
settimanale.
Collabora anche in veste unplugged con Nicola Tognoni, Francesca Speri, Emanuele Falchetto
COLLABORA E HA COLLABORATO CON:
Lysergica; Cristiano Carré; Marmellata Band; School art Jazz Band (diretta da Mike Applebaum);
Damavoci Gospel Singers; RayBand; Zero45band; Daydreamer Trio; Bluevelvet Jazz Quintett
Reunion Band

 ————————————————

RAFFAELE GUADAGNIN Raffaele Guadagnin

Nato a Milano il 9 marzo 1986, dopo aver conseguito il compimento di VIII anno di pianoforte, si è diplomato con il massimo dei voti in musica elettronica al conservatorio di Trento. Le sue composizioni elettroniche sono state selezionate ed eseguite, tra gli altri, al Festival europeo della musica elettronica, EMUfest, e al festival Out of Cage; la sua colonna sonora per musical ha ricevuto il “Premio per la ricerca musicale” al concorso nazionale di teatro E. Turroni; è membro dell’orchestra italiana degli intonarumori futuristi, con cui ha suonato Mart e al RadialSystem di Berlino; una sua composizione per intonarumori è stata eseguita alle Flaneries di Reims. è inoltre laureato con lode in lettere moderne, e in campo letterario ha pubblicato un saggio di poesia contemporanea per la rivista accademica Studi novecenteschi, è arrivato finalista al concorso Mario Soldati – sezione saggistica – ed ha ricevuto una menzione di merito al concorso internazionale di teatro e poesia Castello di Duino – sezione teatro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...